La nostra storia


La Scuola Materna Don Lorenzo Valli trae la sua origine dal lascito fatto nel gennaio 1882 dal Sacerdote Don Lorenzo Valli.

Il Sindaco di allora nominò subito un Comitato che si occupò della raccolta di offerte. Fu eretto in Ente Morale con Regio Decreto del 26 Novembre 1882.

Con l’aiuto dei fondi ricevuti da privati benefattori e da vari Enti si dette inizio alla costruzione di un edificio che, oltre ai locali adibiti ad aule ed ai vari servizi, comprendesse anche l’abitazione per il personale che, fino al 1973 fu costituito da religiose, alle quali si affiancò man mano personale laico fino ad arrivare alla fine del 1993 quando anche l’ultima suora (la Direttrice) lasciò la Scuola Materna.

Il nuovo edificio scolastico venne inaugurato nel 1985 e, con le dovute manutenzioni, ammodernamenti, ampliamenti ed adeguamenti indispensabili, soddisfa pienamente n. 5 aule con un ampio corridoio, bagnetti, infermeria, refettorio dormitorio, cappella, ampia cucina, segreteria ed un luminoso salone per giochi.

Al piano superiore l’appartamento è stato trasformato il locale spogliatoio e servizi igienici ad uso personale e ufficio.

All’esterno, due ampi porticati ed un cortile ombreggiato da pini secolari ed opportunamente attrezzato, assicurano ai bambini possibilità di movimento e giochi all’aperto.

La Scuola Materna è stata riconosciuta scuola paritaria nel 2001 e da fine 2002, da I.P.A.B., si è privatizzata e trasformata in fondazione di diritto privato.

E’ retta da un Consiglio di Amministrazione che dura in carica cinque anni. I rapporti con il Comune di Cameri sono improntati al massimo rispetto e collaborazione e sono ufficiati da una Convenzione in atto.

La Parrocchia è presente nella figura del Parroco, componente di diritto del Consiglio di Amministrazione.